Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Teatro Summarte

Rosario Minervini, Ciro Esposito, Salvatore Catanese: Tutti giù per terra

4 dic 2022, 21:30

Prezzo di listino €16,50
Prezzo di listino Prezzo di vendita €16,50
Vendita Esaurito

Il 4 Dicembre al Teatro Summarte: Tutti giù per terra, con 

ROSARIO MINERVINI, CIRO ESPOSITO, SALVATORE CATANESE

L'acquisto è gestito da Dice, il nostro partner di vendita

Info spettacolo

Lo spettacolo dura circa 2 ore.

È consigliato arrivare in ancitipo.

All'interno del Teatro sarà aperto il bar.

Il Teatro non è dotato di parcheggio interno.

Come raggiungerci

Ci troviamo a Via Roma n 15, al centro di Somma Vesuviana.

In auto: uscita 268 più vicina "Somma Vesuviana", uscita ex162 più vicina "Pomigliano D'Arco". Avvia il navigatore.

In treno: Circumvesuviana linea per Sarno, fermata "Somma Vesuviana", dall'uscita procedere dritto fino all'incrocio, girare a destra e procedere dritto, troverete il Teatro alla vostra destra.

Non abbiamo un parcheggio interno ma è possibile parchegiare nei pressi del Teatro, a pochi metri è disponibile un parcheggio nei pressi della posta.

  • Il 4 Dicembre al Teatro Summarte: Tutti giù per terra

    ROSARIO MINERVINI, CIRO ESPOSITO, SALVATORE CATANESE in “TUTTI GIU’ PER TERRA”
    LO SPETTACOLO:
    Una notte, tre sconosciuti dalle dubbie qualità morali, si incontrano sul tetto di un palazzo con lo stesso scopo. Insofferenti delle proprie esistenze si sono resi conto di aver imboccato una strada che li ha portati in un vicolo cieco. Lassù, ognuno di loro vorrebbe essere solo, invece si ritrovano a confrontarsi, a deridersi a causa delle loro diversità, a mostrare le proprie vulnerabilità e finiscono per parlare delle loro vite, degli errori, degli amori. Così, messi di fronte a sé stessi come davanti ad uno specchio, si chiedono come mai sono finiti su quel tetto, nello stesso giorno, alla stessa ora e con le stesse, precise intenzioni. Uno spettacolo ricco di situazioni e dialoghi esilaranti che, oltre alla risata, lasceranno tanto spazio alla riflessione. Il tutto impreziosito dalle musiche di Ciro Cino, le scene di Fabrizio Petito, i costumi di Rosa De Giulio. La regia è curata dagli stessi protagonisti.

1 su 6